16 Luglio 2009 - Pontara fa un primo passo verso la storia

16/07/2009

Serena con il K2 durante il mondiale di maratona a Lyn
Può farcela, Serena Pontara, a iscrivere il suo nome in una pagina della storia canoistica italiana.
Dopo aver centrato la qualifica per la finale di sabato agli europei di Poznan, se riuscisse ad arrivare almeno sesta otterrebbe il miglior risultato italiano in questa categoria (Junior).
Parte forte la mantovana, che nella sua batteria di qualificazione ottiene il tempo di 4’12”110 e si fa battere solo dalla fortissima ungherese Ramona Farkasdi (4’06”494), una delle candidate alla vittoria finale. In semifinale la giovane azzurra della Canottieri ingaggia un duello con la russa Inga Gurzhei e la slovacca Barbora Majorosova, arrivando seconda dietro alla Gurzhei.
“Vedo difficile arrivare sul podio – spiega Daniele Rossi, tecnico della Mincio – le prime tre sembrano venire ad un altro pianeta, potrebbero già gareggiare in U 23. Tuttavia già centrare la qualificazione è un risultato importante, mai nessuna italiana è riuscita a fare meglio del 7° posto agli europei”.

Nella giornata di domani Pontara è attesa con il K4 alle qualifiche, mentre sabato si confronterà con le più forti d’Europa in finale.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner