Arrivano gli olandesi

25/06/2011

Arrivano gli olandesi
La Royal Dutch Rowing Federation sceglie la Canottieri Mincio come sede dei ritiri per gli appuntamenti agonistici che la porteranno a Londra 2012. I Soci della società sportiva mantovana avranno il privilegio di conoscere da vicino gli atleti olandesi già dalla settimana prossima. I primi ad arrivare saranno i canottieri della nazionale maschile, allenata da Antonio Maurogiovanni, che rimarranno una settimana per preparare la seconda tappa di Coppa del Mondo a Lucerna. Una “prova generale” in vista di agosto, quando in vista del mondiale arriveranno tutte e due le nazionali, una cinquantina di canottieri in tutto, comprese le campionesse Olimpiche del doppio pesi leggeri Kirsten van der Kolk e Marit van Eupen.

Dopo Oxford, la Mincio si appresta dunque a diventare sede di una delle realtà più prestigiose del panorama remiero mondiale. “Tutto è nato dal campionato italiano assoluto – racconta il consigliere Alberto Baraldi – quando la Canottieri si è presentata ad un palcoscenico nazionale ed internazionale. Grazie al contatto iniziale promosso dal presidente regionale Antonio Bassi, abbiamo presentato la nostra offerta sia l’allenatore Maurogiovanni che al direttore tecnico Renè Mijnders. Poi la bellezza della nostra sede e l’amicizia tra Maurogiovanni ed il nostro Marco Penna hanno fatto il resto”. Il contratto di ospitalità firmato tra la Canottieri Mincio e la federazione olandese prevede 4 stage, due per il 2011 e due per il 2012, con una curiosità, gli olandesi hanno preteso di essere gli unici a beneficiare dell’ospitalità: “hanno chiesto di utilizzare il campo di regata in esclusiva, ad eccezione naturalmente dei nostri atleti, che potranno allenarsi in contemporanea”.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner