Borghi domina Barcellona

08/07/2018

Sara Borghi vince il trofeo “Ciutat de Barcelona” dal trampolino di 1 metro. La tuffatrice della Canottieri Mincio guarda Barcellona e tutte le avversarie dall’alto, grazie ai 208 punti contro i 204 di Claudia Gilabert Dolz ed i 199 di Rocio Velazquez Roldan (entrambe spagnole del Real Canoe). Borghi è ormai una habitué del trofeo internazionale disputato presso la “piscina Municipal di Montjuic”, da cui si gode una bellissima vista sulla città catalana, ma molto difficile sotto il profilo tecnico: “Nelle gare mattutine il tuffatore si trova il sole di fronte e ne rimane accecato – spiega il tecnico Massimo Nibioli, che insieme alla figlia Sveva allena le ragazze – e questo penalizza gli esercizi, come le rotazioni, in cui l’atleta deve tenere gli occhi aperti”. Questo spiega il settimo posto dal trampolino dei 3m per la Borghi, che comunque si gode il suo primo successo internazionale, che vale anche come qualificazione per i campionati italiani assoluti, che si terranno a Bolzano il prossimo fine settimana.  
Qualificazione agli assoluti conquistata anche da Sara Buzzoni, che chiude ottava dal metro e quinta dai 3m, realizzando in entrambe le gare il suo record personale di punti: rispettivamente 252 e 292. La Canottieri era l’unica società italiana presente, insieme ad una ventina di club provenienti da mezza Europa, oltre ai più forti atleti spagnoli: “Il livello era molto alto, e quindi i risultati hanno una caratura decisamente importante. Vedremo se riusciremo a confermare questo stato di forma a Bolzano, dove entrambe gareggeranno solo dal metro”.
 
 
Omeganet - Internet Partner