Canoa Giovani: Cano ancora a segno

28/09/2009

Canoa Giovani: Cano ancora a segno
Tanti convocati per l'ultimo appuntamento stagionale. Daniele Rossi e Mauro Held in un anno di lavoro hanno creato un gruppo di atleti compatto e vincente, portando nell abacheca della Società risultati di grande rilievo.
Ieri l'ultima dimostrazione, in un Canoa Giovani popolatissimo (in quasi tutte le specialità si sono corse due serie), sono arrivati gli ultimi risultati. Partendo dalle Ragazze, che nella maratona vincono tutto, sulle orme di Serena Pontara, ieri assente per rifiatare dopo una stagione molto intensa. Anna Leskin ed Alessia Zardi con il K2, Eleonora Rebecchi con il K1 vanno davanti a tutte, come pure Elena Ceron, che con il K1 ha gareggiato tra gli Junior.
Nelle Cadette A si difende Giulia Martelletti, con un buon bronzo, mentre è apparsa un po' sottotono Matilde Marchetti: "Di solito in allenamento fa tempi nettamente migliori. Credo si sia fatta condizionare dall'ansia da prestazione" spiega Rossi.
La flotta maschile va un po' ad alti e bassi, ma ottiene comunque due ottimi risultati. Il primo è il doppio podio per Matteo Olivieri e Rafael Ferreira Da Cruz con il K1 negli Allievi B, prima serie. Da sottolineare il secondo posto di Da Cruz, che ha iniziato solo a luglio l'attività con il resto del gruppo. Nella seconda serie domina Aliosha Rossi, che ottinee il miglior tempo in assoluto, tenendo alle sue spalle anche il vincitore del meeting delle regioni. In gara con Rossi anche Andrea Avogaro (4°) e Giacomo Negrini (8°), alla sua prima esperienza in gara. I Cadetti A e B sono apparsi un po' sottotono: Marco Spanò è arrivato 7° con il K1 negli A, stesso risultato per Andrea Brognara, nei Cad. B, mentre Alessio Franzoni ha chiuso 11° ed il gemello Andrea 13°.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner