Convincono gli armi della Cano.

14/09/2010

Convincono gli armi della Cano.
Dal regionale sul Lago di Pusiano arrivano 3 bronzi ed un argento per la nostra società. Un buon successo che, a due settimane dagli assoluti sul Lago Superiore, lancia un segnale sullo stato di forma di una delle Società storiche e più importanti del palcoscenico nazionale. I ragazzi allenati da Marco Penna e Alessandro Ligabò, dopo una estate passata ad allenarsi, hanno superato le aspettative; l’eroe di giornata è Davide Zantedeschi, argento con il singolo nei cadetti. Convince il due senza (cat ragazzi) di Marco Toso e Iacopo Sala, bronzo alla fine di una gara che li ha visto secondi fino a 150 metri dal traguardo. “C’erano con la testa – dice Ligabò – ma hanno finito la benzina”. Nei Ragazzi è 6° il singolo di Andrea Signorini, che entra inaspettatamente in finale, migliorando notevolmente i tempi di inizio stagione. Epici i senior. In una categoria dove non si scherza, Gergeli Orban arriva terzo due volte: prima in singolo e poi in doppio con il 42enne Marco Testoni; i due sono autori di una bella gara vinta dall’armo del 10 volte iridato Daniele Ghilardoni. Probabilmente a Mantova vorranno la loro rinvincita. "Agli assoluti non parteciperanno le categorie giovanili ragazzi e cadetti - ricorda Ligabò - tuttavia pensiamo di inserire i nostri atleti a gareggiare con gli junior, per far vivere loro l'emozione di competere davanti al pubblico di casa". Oltre ai senior, la Mincio schiererà Gabriele D'Addeo, che non ha partecipato al regionale perchè infortunato.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner