Dibiasi: alla Mincio ottimo impianto, a giugno i tricolori esordienti

10/11/2008

Dibiasi: alla Mincio ottimo impianto, a giugno i tricolori esordienti
"Bisogna credere ed investire nell'attività dei più piccoli, perché i tuffi sono uno sport dove occorre iniziare presto per ottenere buoni risultati". Così Klaus Dibiasi, responsabile del settore tuffi della Fin e per anni tuffatore imbattibile a livello olimpico, sabato 8 in visita alla Canottieri Mincio. Il dirigente è venuto a visionare l'impianto che ospiterà a giugno 2009 il campionato italiano categoria esordienti. "Come federazione - ha rivelato Dibiasi - stiamo seguendo da vicino le società che aderiscono al movimento, perché è fondamentale allargare la base, in uno sport di elite molto selettivo". "Per noi è un piacere organizzare questa manifestazione - replica Diego Rossi, presidente della Mincio - ricordando l'ottica di promozione ed apertura in cui come Cda crediamo fortemente. Ringrazio anche il consiglio di amministrazione precedente per aver parimenti creduto nella realizzazione di un impianto così ambizioso". Quello della Canottieri è in effetti un impianto con caratteristiche uniche in Italia, come conferma Oscar Bertone del progetto Giovani della Fin: "La piscina della Mincio dispone di due trampolini da un metro, due da tre metri e una piattaforma da cinque metri. E' perfetta per le manifestazioni giovanili, importanti per creare quella selezione di atleti che punterà alle Olimpiadi".
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner