Fanta Ferretti bronzo agli italiani

04/08/2013

Daria Ferretti sul podio al foro ItalicoDaria Ferretti sul podio al foro Italico
Daria Ferretti sul podio al foro Italico
I Campionati italiani di tuffi per categorie si chiudono con un bronzo e buone risposte in vista del futuro. Gli allenatori della Canottieri Mincio, Davide Lorenzini e Massimo Nibioli, possono sorridere.
La piccola-grande Daria Ferretti conferma di essere tra le giovani promesse italiane dei tuffi conquistando il bronzo dal trampolino di 1m. In gara a Roma nel tricolore per categorie, la nostra tuffatrice (cat ragazze) si è dimostrata molto matura nel gestire la tensione di una gara difficile, in cui le posizioni dalla 2° alla 5° erano separate da pochi punti (da 264.85 a 261.10). Con un piccolo errore si scendeva dal podio, ma Ferretti (263,10 punti alla fine) non sbaglia e anzi con l’ultimo tuffo scavalca Silvia Lombardo (Can Milano, 4° con 262,05) e si avvicina alla seconda posizione di Laura Anna Granelli (Bergamo Nuoto, 2° con 264,85). Imprendibile la campionessa italiana Emma Ventura (Can Milano) con i suoi 280.0 punti. Dopo il bronzo di sabato dal metro Ferretti prova a regalare alla Mincio un altro podio. Si ferma al sesto posto con 261,95 punti, molto vicina ai 263,85 della quarta (Giulia Rogantin, Trieste Tuffi), ma staccata dalle prime tre, nonostante una buona prova. “Speravamo in qualcosa di più – rivelano gli allenatori – dopo il terzo posto di ieri, che è stato un successo prezioso e rivela le grandi doti di Ferretti”. Nella stessa categoria non gareggia Elena Sofia Baraldi, che stoicamente aveva affrontato sabato la prova dal metro nonostante un infortunio al dito riportato in allenamento. “E’ stata grande a stringere i denti – dicono gli allenatori - come del resto Chiara Gandolfi che ha affrontato la gara da 3 metri nella categoria senior con uno stiramento alla gamba. In questo modo hanno portato punti alla squadra”.
Entra in gara con grande concentrazione Sara Borghi, che dopo il decimo posto dai 3m nei giorni scorsi chiude quarta la gara dal metro. Con poca generosità in più da parte dei giudici al podio si sarebbe arrivati, ma agli allenatori va bene così, dato che al primo anno della cat junior,è l'unica in gara a portare 2 tuffi di coefficiente 3.0 e due di 2.8, quelli che Tania Cagnotto esegue ai mondiali: “Borghi è al primo anno in categoria junior ma sta lavorando con tuffi dal coefficiente alto, già da categoria assoluta. Siamo molto soddisfatti che sia riuscita a farli senza incorrere in penalità”.
Tra gli Esordienti, unica categoria da aver affrontato le qualificazioni per accedere ai Campionati, dato l’alto numero di partecipanti, c’era la piccola ma determinata Giulia Menozzi, 11° da un metro e 12° dai 3m: “Ha mantenuto la posizione che aveva dopo le qualificazioni, con le sue doti per il futuro vorremmo un po’ di più”.





Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner