Grigiore Assoluto

20/06/2011

Il doppio Senior Testoni-Orban (foto Cecchin)Il doppio Senior Testoni-Orban (foto Cecchin)
Il doppio Senior Testoni-Orban (foto Cecchin)
C’è poco da salvare nei campionati assoluti di canottaggio di Ravenna. Non il campo di regata, ventoso e con onde troppo alte. Purtroppo nemmeno i risultati della Canottieri Mincio, che in Romagna aveva riposto le sue speranze nel doppio senior di Marco Testoni e Gergely Orban, e nel singolo di Jacopo Sala. Rinuncia invece, bloccato dal mal di schiena, Gabriele D'Addeo. Il doppio era a caccia della finale, dopo quella dello scorso anno ottenuta a Mantova, ennesima perla di una carriera lunghissima. Invece il doppio virgiliano si ferma in semifinale, al 6° posto. “C’erano equipaggi più competitivi rispetto al 2010 – commenta Alessandro Ligabò, allenatore dei remi della Mincio insieme a Marco Penna – ma almeno ci hanno provato. Le condizioni del campo li hanno messi in difficoltà”.
Certo per chi è abituato all’acqua piatta del lago era impossibile competere nel bacino di Ravenna (“da canotto più che da canottaggio”). Questa è forse l’unica giustificazione per lo junior Iacopo Sala, da cui ci si aspettava molto e che invece chiude con il 7° posto in semifinale. “Non si può gareggiare così, quando si hanno gli occhi del tecnico della nazionale puntati addosso – va giù duro Ligabò - Ha compromesso la partecipazione alla copa de la jeunesse, che sarebbe stata la sua prima maglia azzurra”.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner