Masottine all'europeo Melges

06/09/2013

Masottine all'europeo Melges
Avventura da ricordare per “le masottine” all’europeo Melges 20. Le due atlete della Canottieri Mincio, ultimata la preparazione sul Lago di Garda agli ordini del papà Pierantonio, si distinguono in mezzo ai grandi della vela italiana e mondiale; Giulia Masotto, imbarcata su “Leviathan” dell’armatore Davide Albertini Petroni, che schiera come tattico Flavio Favini, due campagne con Mascalzone Latino in Coppa America (Auckland e Valencia), chiude al 10° posto dopo aver accarezzato le prime posizioni per tutta settimana. Fatale è una partenza anticipata nell’ultima giornata di regate, pagata con il ritorno alla linea di start ed una penalità. Francesca Masotto termina invece 12° con “Fremito d’arja” dell’armatore Dario Levi. Per lei la soddisfazione di chiudere all’8° posto in classifica generale del circuito Audi Melges 20, di cui la regata di Porto Rotondo era l’evento conclusivo. A vincere la manifestazione da “Stig” di Alessandro Rombelli, che schierava come tattico l’oro olimpico Paul Goodison. Con nomi di questo calibro è facile intuire la portata del circuito, in cui le sorelle mantovane sono ormai conosciute ed apprezzate.
Piccole (di statura), ma già grandi.  


Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner