Mondini e Bottardi super ad Albinea

20/03/2013

Mondini e BottardiMondini e Bottardi
Mondini e Bottardi
La primavera si avvicina ed il vivaio della Canottieri Mincio sboccia. Dopo una stagione invernale di soddisfazioni per Filippo Mondini arriva anche la chiamata del Centro tecnico Federale. Un onore riservato alle miglior 10 promesse per categoria giovanile. Mondini, cat under 10, parte mercoledì per Tirrenia accompagnato dal maestro dello staff della Mincio Alex Rabbi, per partecipare allo stage tecnico della Federtennis. “Un bambino molto motivato che ha una grande passione per questo sport – racconta Rabbi – basti pensare al ruolino di marcia di questo inizio anno, in cui ha vinto a Brescia la 30° edizione del circuito di Natale della Emilio Rossi tennis School, a Castel Goffredo la tappa del Grand Prix Virgilio, il Macroarea osservato tra le mura della Mincio ed ha raggiunto i quarti nell’altro Macroarea a Finale Ligure. E’ stato anche convocato come miglior U10 per partecipare alla Coppa delle Provincie”. A questo elenco di successi raggiunti in pochi mesi si aggiunge la vittoria nello scorso week end ad Albinea (RE) del torneo sponsorizzato Australian, giunto alla decima edizione e per tradizione frequentato dai migliori tennisti del centro nord.
Un successo raggiunto anche da un’altra tennista nata e cresciuta alla Mincio, Francesca Bottardi, categoria Under 12: “E’ maturata molto e anche per lei questo inizio anno è stato prolifico; ha vinto il Rodeo a Goito ed alla Mincio, un torneo under 14 a Viadana ed ha raggiunto due semifinali al Macroarea, Mantova e Finale Ligure”. “Anche nel tennis inizia a dare soddisfazioni il progetto di rilancio dell’attività sportiva che questo Cda ha fortemente voluto dal suo insediamento – spiega la Vice Presidente Antonella Guidi – merito degli atleti, dell’impegno dello staff tecnico ma anche delle famiglie”. Dopo l’organizzazione di due tornei di Macroarea, la Federazione segue da vicino la Società mantovana: “Il lavoro svolto è osservato in chiave positiva dai massimi livelli della Federazione italiana tennis – rivela Marco Prandi - sono inoltre in corso contatti con i circoli mantovani per concertare una programmazione congiunta dell’attività giovanile”.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner