Risultati bollenti

29/07/2013

Francesca BottardiFrancesca Bottardi
Francesca Bottardi
Sono arrivati da tutt’Italia per partecipare al master finale del trofeo Kinder, 100 tornei giocati per selezionare i migliori tennisti under divisi per anno di nascita.

Nella classe 2001 Francesca Bottardi forte della classifica 3.5 guadagnata a metà anno, si presenta come TDS n°1, e mantiene i favori del pronostico, vincendo un torneo lungo e faticoso. Si parte dai sedicesimi di finale; dove va tutto nel migliore dei modi, è solo nei quarti che deve ricorrere al terzo set con la 4.2 Milani, bene in semi 6-2 6-1 alla 4.2 Andreani, per arrivare alla battaglia finale con la 4.2 Allasia : 2ore e 30 d’incontro con un’avversaria ben preparata atleticamente in grado di svolgere una buona fase difensiva, scambi lunghi e partita dura dalla quale Francesca esce vittoriosa 6-4 4-6 6-3. Si aggiunge un’altra perla alla lunga stagione agonistica della nostra tennista, ora si resta in attesa delle decisioni del comitato organizzatore che stabilirà la sede della finale internazionale del circuito, si parla di Francia o Giappone. Per ora Francesca si gode la montagna di premi: coppa, borsa, felpa, cappello, mega tabellone del torneo e naturalmente il pacco Kinder.

Sui campi di Guidizzolo del patron Alfredo Maccari, Marcello Testa conferma il suo stato di grazia infilando una serie perfetta di incontri; 5 partite in crescendo dove dimostra quanto la classifica 3.5 gli vada stretta. La sequenza di risultati parla chiaro: 6-1  6-2 al 4.1 Magnani, 6-0 6-0 al 3.5 Marini, 6-1 6-2 alla TDS n°2  3.3 Sereni, 6-3 6-0 al 3.3 Ruffoni, per arrivare alla finale contro il 3,4 Alessandro Fonda 6-4 6-1.
Contro il giovane cremonese dell’ Eridanea, Marcello si lascia andare alle comprensibili emozioni di rito: si arriva sul 3 pari, da lì in poi Marcello rompe gli indugi lascia partire il dritto, affonda i colpi, chiude gli scambi. Alessandro Fonda dimostra buone capacità tennistiche, probabilmente gli è pesata una difficile semifinale col maestro Da Ponte, che lo ha costretto ad una dura rimonta da 2-5 a 7-5 al terzo set; fatiche a parte Marcello fa comunque il suo, senza concedere possibilità di rientro in partita all’avversario. Sono sufficienti 80 minuti per chiudere il match e dare a Marcello il primo titolo di terza categoria.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner