Sartori grinta e sacrificio a Cividino

19/11/2011

Sartori grinta e sacrificio a Cividino
Con il mese di Novembre è iniziato l’anno accademico 2012 del tennis agonistico. Il torneo rodeo tenutosi nel centro tecnico della federazione a Cividino è stato prescelto dal nostro staff come prima prova del nuovo anno.

Mattia Sartori vince il torneo under 14 giocando, sul Play it, una serie di 4 incontri vittoriosi in un solo giorno.
Si parlava dei recenti progressi di Mattia, mancava il riscontro ufficiale sul campo, bene alla prima esperienza, ottiene subito il massimo risultato. La strada per il titolo è piena di difficoltà, si inizia alle 13 con gli ottavi  dove incontra la TDS n° 4, più giovane di un anno ma segnalato tra i migliori della sua età in Lombardia, ne esce un bell’incontro dove Mattia gioca un buon tennis, vincendo alla terza partita per 5/3.
Quarto di finale: l’avversario è il meno forte di quelli incontrati, ugualmente  si complica la vita con un calo di contrazione e di autostima, si rischia il tracollo più per sfiducia e confusione in testa che per le capacità dell’altro, la vittoria arriva comunque 5/4.
Semifinale, contro la TDS n°1 Magri classifica 4.2, senza dubbio un buon tennista, si rende necessario fare un positivo per la vittoria, Mattia sembra stimolato dalle difficoltà, e ricomincia a giocare nel migliore dei modi il risultato parla chiaro 4/2.
Ormai è sera inoltrata, i tempi morti tra le partite sono decisamente lunghi, ad aspettare il nostro Mattia per l’ultimo incontro c’è la TDS n°2 Foresti; giocano entrambi col braccio libero, usando la velocità dei colpi, attaccando col rovescio in beck per chiudere con la volè, è stato l’incontro più avvincente dei 4 giocati col risultato in bilico  fino al terzo set, dove Mattia riesce a chiudere  sul 4 a 1.
Sono le 23 e Mattia stringe tra le mani la coppa più grande.

Incoraggianti le prove anche dei giovanissimi Bottardi e Signorini uniti dalla stessa sorte di incrociare il vincitore del torneo e con la possibilità perduta del set point.

 
(si ringrazia Nando Toso).

 

 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner