Si chiude in casa

07/06/2011

Mattia SartoriMattia Sartori
Mattia Sartori
TENNIS CAMPIONATI A SQUADRE


D1 Femminile.
Le ragazze confermano il buon momento vincendo contro l’Arese Sport, la squadra che ci ha conteso per tutto il girone il secondo posto.
I singolari sono andati a senso unico, sul campo 8 la milanese Tebaldini, ex seconda categoria , non permette a Martina Franzetti d’entrare in partita. Sul campo 9 Chiara Sabbadini, scappata dai suoi impegni di studio, si libera dell’avversaria in meno di un’ora. Il doppio finale è quello che decide le sorti dell’incontro; con capitan Brighenti che termina sul campo 7 il suo doppio e arriva giusto in tempo per sostenere le sue ragazze. La partita non è proibitiva la coppia di Arese ripresenta le 2 singolariste quindi una Tebaldini solida ed efficace e una De Biase alla quale riescono cose difficili, ma si distrae con quelle semplici. Noi schieriamo Martina Franzetti e Benedetta Ballista. Partenza a rilento e un po’ fallosa , della coppia Cano le milanesi non si fanno pregare e chiudono il primo parziale 6 4. Brighenti dalla panchina inizia a farsi sentire, Martina lascia andare il braccio ed inizia a vincere gli incroci sulla Tebaldini, torna la fiducia, arriva il set 6 2 per le nostre. La terza partita è quella dell’equilibrio, ai punti irripetibili della De Biase, Benedetta risponde con misurata freddezza attraversando l’intero campo con precisi lob, Martina è pronta a chiudere sulle incertezze delle milanesi. Arriva una vittoria sofferta per 6 4 che garantisce il secondo posto e la partecipazione al tabellone finale ad eliminazione diretta che inizierà a Settembre.

Canottieri 2 – Arese Sport 1.

D1 Maschile
All’ultima giornata arriva la prima vittoria, mai così dolce è stato il suo sapore: il motivo è legato all’impossibilità di schierare la formazione ideale, l’elenco degli indisponibili è lungo e spiacevole, così con una mossa a sorpresa schieriamo 3 debuttanti: Filippo Tosi, Luca Bertolini e l’under 14 Mattia Sartori (foto). Più di uno aveva sorriso sentendo questi nomi pensando che sarebbero diventate vittime di avversari ingiocabili. Il risultato del campo è ben diverso, a portare il punto per la vittoria della squadra è proprio il più giovane, Mattia il ragazzino cresciuto nella scuola tennis: tanta voglia di giocare pieno di giusti entusiasmi, il nostro piccolo tennista ha la chioma fluente di moda tra i giocatori ATP, indossa una scarpa 44, ma a collegare i piedi alla testa c’è un fisico esile ancora in formazione, per i muscoli c’è tempo, adesso è sufficiente la voglia d’imparare, e il campionato a squadre è forse la palestra migliore per farlo. Non credo succeda spesso che un primo anno under 14 faccia il suo debutto in un campionato direttamente con la prima squadra, Mattia il suo ingresso in coppa lo fa per la porta principale, subito in D1, e lo fa vincendo.
L’ordine di gioco prevede 4 singolari e 2 doppi. Schieriamo subito Tosi contro Azzoni e Marchi contro Rastelli. Filippo reduce dall’ennesimo infortunio fatica contro un avversario decisamente più preparato e cede in 2 set. Marchi lascia solo 3 giochi a Rastelli.
Capitan Brighenti carbura lentamente contro il capitano dei viadanesi Alberto Panchieri, Marco soffre in silenzio e ricaccia in gola le emozioni che gli incontri di coppa fanno venire, scambi lunghi giocati a un buon ritmo, ma alla fine il risultato parla decisamente a favore del nostro 6 2 6 2.
L’incontro ad andicap lo fa Marcello Testa opposto al maestro del circolo Morucchio, che con un tennis compassato imbriglia Marcello nella prima partita. Poi l’energia e la velocità di Marcello fanno la differenza. 2 6 6 4 6 1 il finale.
Terminati i singolari siamo avanti 3 a 1, il pronostico dei doppi parla a favore dei viadanesi, noi schieriamo 2 coppie inedite con presenti 2 debuttanti.
Testa – Bertolini iniziano facendo la cosa che gli riesce meglio, colpire lasciando andare il braccio, l’esercizio riesce bene per tutto il primo set dove i nostri reggono fino al 5 pari, da lì in poi è un assolo viadanese.
Brighenti – Sartori il ragazzino accompagnato dal maestro e capitano, l’intesa tra i 2 c’è, si nota subito: Marco trasmette tranquillità e sicurezza, Mattia risponde giocando senza paura i suoi colpi.
Il battesimo sul campo del nostro under ha il sapore gustoso della vittoria, 6 3 3 6 6 2 il finale di una partita piacevole, dove probabilmente l’energia più grossa l’hanno spesa a bordo campo i familiari di Mattia.

Canottieri 4 – Tennis Viadana 2

D3 Maschile

Con il pareggio col Poggio Rusco la squadra si garantisce con un turno d’anticipo il passaggio al tabellone ad eliminazione diretta di Settembre.
Alle vittorie in singolare di Badalucco su Brundu e Madella su Bertolasi, il Poggio risponde col capitano, Guido Stori che vince sia in singolo che in doppio.
Domenica prossima a San Giorgio si deciderà la supremazia del girone.

Canottieri 2 – Poggio Rusco 2




Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner