Tuffi: Canottieri in luce a Milano

27/06/2008

Tuffi: Canottieri in luce a Milano
Si distinguono i tuffatori di scuola Canottieri Mincio alle finali nazionali di Milano. Sara Borghi, esordiente C2, in gara sia dal metro che dai 3m, si piazza rispettivamente 7° e 6°, ad una manciata di punti dal podio, sulla cui vetta troneggiava Estilla Mosena, figlia di Tunde Mosena,che ammireremo alle Olimpiadi tra poche settimane. Insieme a Borghi anche il giovanissimo Mattia Alberti, esordiente C3, qualificatosi come 14° ma capace di concludere in 11° posizione, dimostrando già grande determinazione e freddezza. Soddisfatti i tecnici, Davide Lorenzini e Massimo Nibioli, che ha detto: "Entrambi stanno crescendo molto bene, Sara ha fatto una gara molto bella, dal metro, mi è sembrata invece un po' tesa dai 3m. Continuando a lavorare otterremo sicuramente risultati ancora migliori". Tra l'altro i tecnici e tutta la squadra attende che si apra il nuovo impianto della Canottieri, ormai ultimato ma ancora bloccato in attesa di alcuni permessi. "Per come è stato progettato sarà uno dei migliori del nord Italia, purchè apra" conclude Nibioli.
Il prossimo impegno per i tuffatori della Mincio sarà il 4 luglio, con i nazionali junior a Roma,in cui saranno impegnati Chiara Gandolfi, Ludovica Lo Giudice e Martina Vecchi, anche se quest'ultima appartiene ancora alla categoria ragazzi.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner