Alla Cano i Black Blues Brothers!

05/08/2017

“La scintillante impresa dei magnifici cinque”: così il celebre critico Franco Cordelli ha definito questo spettacolo nella sua recensione apparsa sul Corriere della Sera in occasione della tappa al Teatro Quirino di Roma.
Black e Blue non sono solo colori ma soprattutto stati d’animo; Brothers non è solo una parola ma un modo di essere; cinque scatenati acrobati/ballerini che uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti che richiamano le loro origini africane al sound inimitabile del Rhythm & Blues, in eleganti abiti american style.
Lo spettacolo si rivela emozionante e divertente, adatto a un pubblico estremamente variegato. Tutto diventa espediente per dare spettacolo: i Black Blues Brothers capaci di incredibili acrobazie di teatro fisico, sulle note della colonna sonora del leggendario film coinvolgono tutti gli spettatori.
Un’ora di divertimento assicurato per spettatori di ogni tipo e di ogni età che difficilmente resisteranno all’allegria contagiosa che i Black Blues Brothers sono in grado di sprigionare.
I numeri dei Black Blues Brothers
 10 nazioni visitate
 Oltre 100 città
 30 teatri
 Oltre 250 repliche
 Oltre 10.000 spettatori
 25.000 km percorsi durante la tournée
 1.000 salti mortali
 Oltre 1 km a testa in giù durante gli show
 1 milione di risate
 2 milioni di applausi
Tra circo contemporaneo e commedia musicale, questa produzione, nata dalla fantasia di Alexander Sunny (già produttore di spettacoli di successo e curatore di speciali Tv sul Cirque du Soleil), ha conquistato teatri e festival di tutta Europa grazie alla sua carica di energia e allegria.
I Black Blues Brothers sono un gruppo di acrobati del Kenya provenienti da Sarakasi, una fondazione creata da Marion e Rudy van Dijck (importante funzionario dell'ONU), per favorire lo sviluppo delle arti dal vivo in tutta l’Africa.

Migliaia di spettatori in oltre 100 città in tutta Europa fra prestigiosi palcoscenici, kermesse, casinò internazionali e grandi eventi. L'enorme successo riscosso ovunque è valso agli acrobati l'invito alla celebre trasmissione francese Le plus grand cabaret du monde, considerata il top per queste forme
artistiche, dove sono stati salutati con una standing ovation.
I Black Blues Brothers sono stati poi invitati ad esibirsi per Papa Francesco durante il Giubileo dello Spettacolo Popolare, un emozionante riconoscimento alla loro bravura oltre che all'attività di solidarietà che svolgono da anni nell’Africa centrale.

Gli acrobati insegnano evoluzioni fisiche a Karakasa, il Laboratorio delle Meraviglie, un centro di promozione dello spettacolo di Noventa di Piave, in provincia di Venezia. Le loro attività fanno parte del progetto Open Circus, sostenuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Reduci dal grande successo al Teatro Quirino di Roma a metà maggio, il tour europeo quest’estate toccherà Belgio, Polonia, Spagna, Ungheria, Svizzera e molte città italiane.

Lo spettacolo è distribuito in esclusiva mondiale da Circo e dintorni.
Chi sono i Black Blues Brothers
KEVIN È il più vanitoso. Nessuno può rubargli la scena e quando compie le sue acrobazie mostra tutto il suo talento. Esibizionista, ma così bravo da esser perdonato. Ama il lavoro di gruppo, soprattutto se può fare il capo!
MICHAEL La “peste” della compagnia. Dispettoso, si diverte a fare scherzi ai compagni e gioca sempre. Per fortuna è anche il più agile: i suoi salti perfetti gli permettono di scappare quando la situazione si fa pericolosa!
NORRIS È tanto severo quanto disponibile. Riprende gli altri acrobati esigendo la perfezione, ma quando si tratta di sostenerli, moralmente e fisicamente, sollevandoli da terra con tutte le sue forze, non si tira indietro. Una sicurezza.
DENNIS La flemma fatta persona. Anche in mezzo alla tempesta, rimane calmo e prosegue coi suoi incredibili esercizi. Il duro lavoro e la pazienza sono premiati: non c'è artista più preciso di lui.
SYLVESTER L'acrobata col sorriso. Gentile con tutti, affronta gli sforzi fisici con una serenità contagiosa, rendendo le performance del gruppo un divertimento inesauribile, una festa per i suoi brothers e per il pubblico.

Scritto e diretto da Alexander Sunny
coreografie Electra Preisner e Ahara Bischoff
tour manager Massimo Scomparin
Alcune performance: 
Tu sì que vales 
Le plus grand cabaret du monde 

www.blackbluesbrothers.it
https://www.facebook.com/blackbluesbrothers/?fref=ts
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner