Campionati italiani 2° categoria F

15/09/2018 - 23/09/2018

Orari di gioco Sabato 22 settembre
scarica file pdf
Tabellone principale singolari - Aggiornato alle 12.00 del 22.09
scarica file pdf
Tabellone di doppio - Aggiornato alle 20.08 del 21.09
scarica file pdf
Tabellone singolare - Qualificazioni definitivo. Aggiornato alle ore 19.10 del 17.09
scarica file pdf
Modalità di iscrizione.
scarica file
Le finaliste del singoloLe finaliste del singolo
Le finaliste del singolo
E’ Giulia Remondina (2.2, Ct Lucca) la nuova campionessa italiana di seconda categoria. Così ha deciso una finale dai mille volti, che ha regalato agli appassionati sulle tribune della Canottieri Mincio due ore ed un quarto di buon tennis. Il risultato finale con la quale la toscana batte Anna Floris (2.2 Tc Cagliari), già campionessa nel 2015 e 2016, è 6/3, 5/7, 6/3. Partita mai scontata, che inizia con le due tenniste un po’ contratte, con la maggior esperienza della Floris che predomina e porta la sarda al servizio avanti per 3-0. Due doppi falli e altrettanti errori consentono a Remondina di tirare fiato e di prendere le misure al gioco della rivale. Ne deriva un filotto di 6 giochi consecutivi che consegnano il set nelle mani di Remondina.

La musica non cambia ad inizio secondo, con la ventinovenne di Marina di Carrara che si porta sul 5-2. In tribuna c’è qualche spettatore che inizia ad alzarsi, ma non si sono fatti i conti con la tigre Floris, che in carriera è stata n. 129 del ranking Wta ed ha battuto la rumena Simona Halep (attuale n.1 al mondo). La sarda vince 5 game consecutivi e si porta sul 1-1. “Mi ha messo in difficoltà perché ha rallentato il gioco” spiegherà alla fine la neo campionessa “con Anna ho già giocato in 4 occasioni, con questa fanno 3 vittorie, ma ogni volta è più difficile batterla”.

Anche in questa finale Floris fino alla fine non ha mollato. Nel terzo set, Giulia Remondina parte forte e va in vantaggio 3-1, ma ancora una volta Anna Floris la pareggia. Sul 3-3, è un rovescio incrociato che esce di pochi centimetri a decidere le sorti della gara. Avrebbe potuto essere il vantaggio del 4-3 per Floris, diventa la chiave di violino su cui Remondina suona la cavalcata finale verso il titolo italiano.

"Un torneo fantastico - commenta alla fine il presidente della Mincio Massimo Dal Forno - ringrazio di cuore tutti coloro che l'hanno reso possibile, iniziando dalla Fit che ci ha dato fiducia per il quarto anno consecutivo, assegnandoci il campionato di seconda dopo due Under 16 femminili ed una maschile. Come sempre il nostro staff ha fatto un lavoro eccezionale, coadiuvato dai maestri di tennis e in collaborazione con gli ufficiali di gara, molto bravi. Infine i nostri sponsor AutoCenter concessionario Jaguar e Land Rover, Bianco e Luciani della Unipol assicurazioni, Sportime e Wilson, grazie ai loro contributi è stata possibile questa settimana".
Giulia RemondinaGiulia Remondina
Giulia Remondina
La finale dei campionati italiani di seconda categoria vedrà di fronte Anna Floris (2.2 Tc Cagliari) e Giulia Remondina (2.2 Ct Lucca), che hanno eliminato in semifinale le due favorite, Alberta Brianti (2.1, Tc Genova 1893) e Corinna Dentoni (2.1, Ct Siena). 
In forma strepitosa Giulia Remondina, che mette in difficoltà la Dentoni fin dai primi scambi. La campionessa italiana prova a reagire, tira fuori qualche colpo di classe, ma le accelerazioni della ventinovenne di Marina di Carrara non le consentono di raddrizzare la partita. Dentoni si arrende psicologicamente quando, dopo un lungo scambio, la pallina dell’avversaria sbatte sul nastro e cade pochi centimetri dopo la rete, decretando il 4-0. Il risultato finale è Remondina batte Dentoni 6/0, 6/1. 

L’altra semifinale vede il forfait al termine del primo set di Alberta Brianti. La n.1 del torneo deve rinunciare a causa di un guaio fisico, peccato perché il match con Floris era iniziato all’insegna dello spettacolo. La finale del singolare si giocherà alla Canottieri Mincio oggi pomeriggio alle 14.30 (inizio cerimonia alle ore 14). 
Eroe di giornata: Federica GraziosoEroe di giornata: Federica Grazioso
Eroe di giornata: Federica Grazioso
I sedicesimi e gli ottavi dei campionati italiani di seconda categoria vedono la caduta della prima testa di seria. Nelle partite della mattina si ferma la corsa di Stefania Chieppa (2.2), tds 3 del seed, che si ritira per infortunio sul 6/7, 6/4, 2-1 contro Federica Grazioso (2.4), che poi ha gioco facile nel conquistare i quarti battendo Diletta Cherubini (2.5) in due set. 
Il torneo approda ai quarti, che si giocheranno solo alla Canottieri Mincio (non più quindi a Goito, Castellucchio e Guidizzolo) a partire dalle ore 10. Nel pomeriggio i doppi. 

Avanti, ma con qualche difficoltà, la tds 1 Alberta Brianti (2.1), che prima rischia si incarta contro Aurora Zantedeschi (2.4), vincendo per 6/3, 7/6, poi ingaggia una battaglia di quasi 3 ore contro Jessica Bertoldo (2.4), per la gioia del pubblico della Cano che si gode il match frizzante conclusosi al terzo con il punteggio di 5/7, 7/5, 6/3.
Un po’ di pepe anche nell’ottavo tra la campionessa in carica Corinna Dentoni (2.1) e Carlotta Ripa (2.4). Dopo un primo set facile, la tennista senese subisce il ritorno della Ripa, che strappa anche diversi applausi grazie a delle belle accelerazioni del gioco. Dentoni non si scompone e aspetta il terzo per finire l’avversaria. Finale: 6/0, 3/6, 6/1. 

Domani la campionessa si troverà di fronte una delle giovani promesse del torneo, Isabella Tcherkes Zade (2.4), che agli ottavi ha battuto Chiara Giaquinta (2.4) in tre set 6/1, 2/6, 6/4. 
 
Eroe di giornata: Laura MairEroe di giornata: Laura Mair
Eroe di giornata: Laura Mair
Secondo turno senza grandi sorprese ai Campionati italiani di seconda categoria. Avanti tutte le favorite, domani attese al doppio turno del tabellone di singolare, con sedicesimi e ottavi in campo.
In tutto si sono disputati 32 incontri di singolare e 9 di doppio, sui campi della Canottieri Mincio, e dei Tc di Castellucchio, Goito e Guidizzolo, tutto senza intoppi.
La tds n.1 Alberta Brianti va sul velluto contro la giovane Beatrice Stagno (2.5), chiudendo la pratica con uno spietato 6/0, 6/0. Anche per la n.2 del seed Corinna Dentoni (2.1) il match contro Andreina Pino (2.5) si chiude in due set con un netto 6/2, 6/0. Un pochino più ostica si rivela Maria Aurelia Scotti (2.4), che nel primo set impegna più del previsto Stefania Chieppa (2.2). Grinta da vendere per la Scotti, ma qualche errore di troppo che una giocatrice di esperienza come Chieppa non perdona. L'incontro si chiude con un 6/4, 6/3.
Facile anche il compito di Anna Floris (2.2) contro Maddalena Giordano (2.6), conclusosi 6/2, 6/0. Passano il turno anche Alice Balducci (2.2) e Giulia Remondina (2.2). Per trovare la prima tds eliminata bisogna scendere alla 7° posizione del seed, con la romana Lisa Vallone (2.3) eliminata per 6/2, 6/4 contro pronostico dalla trentina Laura Mair (2.5), classe 2003, che pur faticando un po’ nella fase difensiva, sfrutta al meglio la sua longilineità per coprire bene il campo e poi attaccare con un dritto pesante. Sicuramente da tenere d’occhio.
I campionati italiani di seconda categoria entrano nel vivo, senza le giocatrici di casa. Ieri alla Canottieri Mincio sono uscite di scena sia Francesca Bottardi (2.6) che Letizia Spitti (2.6), quest’ultima ripescata come “lucky loser”. Per Spitti un’apparizione fugace, troppo forte la toscana Diletta Cherubini (2.5), che chiude il match con un perentorio 6/0, 6/0. Regala maggiori speranze al pubblico di casa Bottardi, che dopo un primo set appannato, perso per 6/1, si risveglia nel secondo facendo assaporare l’impresa. Sotto per 4 giochi ad 1, sfrutta al meglio un momentaneo black out della veronese Camilla Zanolini per rimettersi in partita, chiudendo il set sul 6/4. Per riuscirci, la tennista della Mincio da fondo alle sue energie, pagando poi nel terzo il ritorno dell’avversaria, che chiude il match con un 6/1. Spitti e Bottardi giocheranno oggi nel doppio, nel pomeriggio.

In serata è scesa in campo anche Camilla Ciaccia (2.6), mantovana tesserata per il Tennis Villafranca, contro la trentina Francesca Covi (2.5). L’ultima mantovana purtroppo ha dovuto abbandonare nel corso del secondo set, dopo aver perso il primo per 6/4.

Oggi scenderanno in campo tutte le altre giocatrici. A partire dalle ore 9 saranno in campo 9 incontri contemporaneamente, sui campi della Mincio e dei tennis club di Goito, Castellucchio e Guidizzolo. Nel secondo incontro del campo centrale della Canottieri la tds n. 2 Corinna Dentoni (2.1, Ct Siena) giocherà contro Andreina Pino (2.5). Terzo incontro nel campo n.1 vedrà protagonista la tds n. 1 Alberta Brianti (2.1, Tc Genova 1893). Nel primo pomeriggio la tds n.3 Stefania Chieppa (2.2, Circolo della stampa sporting) affronterà Maria Aurelia Scotti (2.4).
Dal 15 al 23 settembre alla Canottieri Mincio andrà in scena lo spettacolo mozzafiato dei Campionati italiani di seconda categoria femminili, con montepremi 10.000 euro. 
Uno degli appuntamenti più importanti del tennis nazionale è stato assegnato dalla Fit alla nostra Società, segnale di importante attenzione ed al contempo un riconoscimento al lavoro svolto nei tre campionati italiani giovanili consecutivi. "Ringraziamo la Federazione per la fiducia - commenta il presidente Massimo Dal Forno - in particolare il vice presidente Gianni Milan, che ha creduto nelle nostre capacità organizzative e nell'accoglienza della nostra sede. Siamo certi che non lo deluderemo. Ci tengo a ringraziare anche il Tc Castellucchio, sui cui campi si giocheranno alcuni incontri, come pure due sponsor che hanno deciso di supportarci in questo grande evento per il tennis mantovano: Unipol ed AutoCenter". 

I campionati si presentano già con il record di iscritte; 209 le tenniste al via. Tra queste, la campionessa in carica Corinna Dentoni (2.1), un passato da 132 al mondo. Iscritta anche Anna Floris (2.2), vincitrice delle due precedenti edizioni (2015 e 2016). Da sottolineare la probabile presenza anche di Alberta Brianti (2.1), che nel 2011 è stata 55° al mondo, e di Stefania Chieppa (2.3), vincitrice del doppio con Alice Canepa nel 2014, volto noto agli appassionati di tennis per essere stata fino allo scorso anno speaker delle trasmissioni di Super Tennis. A difendere l'onore mantovano, al momento ci sono solo le due campionesse della Canottieri Francesca Bottardi e Letizia Spitti.

In campo da sabato 15 settembre le 2.8, 2.7, 2.6. Da martedì 18 in campo dalle 2.5 in su. 

Qui sotto alcune informazioni di logistica e di partecipazione. Attenzione, in sede è vietato l'ingresso a tutti i tipi di animali. 
RICORDIAMO ALLE ATLETE ISCRITTE PRIMA DEL 30 LUGLIO CHE, SE LA LORO CLASSIFICA SI E' MODIFICATA, E' NECESSARIO CHE SI RE-ISCRIVANO ALLA COMPETIZIONE CON LA NUOVA CLASSIFICA FEDERALE.  

Regolamento ed ospitality
(Attenzione, all'elenco in allegato va aggiunto l'albergo convenzionato ABC (tel 0376 322329 - mail info@mantovaholiday.it)
scarica file
Omeganet - Internet Partner