Con gli otto sul Po

18/02/2014

L'otto misto ragazzi (foto E.Garis)L'otto misto ragazzi (foto E.Garis)
L'otto misto ragazzi (foto E.Garis)
Buone prestazioni per i canottieri della Mincio impegnati nella regata internazionale di fondo “d’inverno sul Po”, una classica giunta alla sua 31° edizione che si corre sui 6km che separano Moncalieri (To) dalla sede della Canottieri Esperia. La gara, valida come Coppa Italia di specialità, ha richiamato molti altleti: circa 2.300 gli iscritti, in rappresentanza di 91 Società.
Nel primo giorno di manifestazione (sabato 15 febbraio) unico atleta mantovano in gara è stato Gabriele D’Addeo, in acqua con il singolo senior, che ha concluso al 10° posto in 21’23”,  risultato brillante tenuto conto della differenza di preparazione degli atleti della Mincio, abituati ai classici 2000m rettilinei, ben differenti dai 6000m con virata della gara.
Domenica in acqua gli armi lunghi, con una spettacolare presenza di otto: erano ben 83 per 664 vogatori e 83 timonieri. Un successo dovuto anche all’introduzione di “Canobook”, il programma ideato a Mantova che facilita il reclutamento di atleti tra le diverse società. Tre gli equipaggi misti della Mincio: l’otto ragazzi, con a bordo Marco De Biasi (capovoga), Lorenzo Majoni, Vittorio Bertolini e Marcello Tenca, ha unito gli sforzi con gli atleti del sodalizio lariano della Moto Guzzi, Matteo Della Fontana, Andrea Paderi, Giacomo Negri, Andrea Panizza ed Alberto Micheli (tim) chiudendo al 6° posto in 17’56”, sfiorando il bronzo (17’45”).
Vincono invece i due otto misti dei master: Marco Testoni e Marco Penna con la San Cristoforo (Mi) e Silvia Benazzi con Can.Caprera (To).
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner