Telethon; giochiamo per la vita

22/03/2010

Da sx: Uggetti, Sibilla, Guidi, Pagliari, BaraldiDa sx: Uggetti, Sibilla, Guidi, Pagliari, Baraldi
Da sx: Uggetti, Sibilla, Guidi, Pagliari, Baraldi
Prosegue il connubio Canottieri-solidarietà, già messo in campo con la serata dedicata allo IOM e con il trofeo Mazzali. Quesat volta i campi saranno quelli di terra rossa, che ospiteranno il secondo toreno tennis Telethon. Tutti i fondi raccolti andranno alla Telethon, e l'obiettivo è quello di superare i 4000 euro dello scorso anno: “Vogliamo raccogliere più iscritti possibili – spiega Antonella Guidi, vicepresidente della società – ed al contempo far partecipare i ragazzi più giovani, per sensibilizzarli al problema. Per questo abbiamo deciso di cambiare la formula del torneo”.
Niente più singolari dunque, solo doppi, uno fantasma, in cui si affiancheranno un classificato (massimo 4.4) e un non classificato, e l’altro a coppie formate da un under ed un over 18. “Gli sportivi si dimostrano spesso più sensibili di altri – ricorda la rappresentante di Telethon Laura Sibilla – i fondi serviranno per migliorare la vita di bambini malati, anche molto piccoli”. Plaude l’iniziativa anche il delegato Fit Giovanni Uggetti: “E’ bene coinvolgere tutti i circoli (l’evento sarà infatti aperto anche ai non soci), inoltre sarà interessante il doppio con maggiorenni e minorenni”. Anche il club dei Gentleman di Mantova darà una mano: “Coinvolgeremo i nostri 150 soci – dice il presidente Daniele Pagliari – e a loro chiederemo di fare lo stesso con amici e conoscenti appassionati di tennis”. A dirigere il torneo penseranno i maestri della Canottieri Adriano Da Ponte, Marco Simeoni, Alex Rabbi, affiancati da Riccardo Zenari e Nando Toso. "La nuova formula serve anche a far capire a chi gioca che l'agonismo non serve - il commento di Toso - perchè un vincitore c'è già ed è Telethon".
“Non potremo fare miracoli – conclude il consigliere della Mincio Alberto Baraldi – ma è giusto dare attenzione a chi ha grossi problemi”.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner