Masotto quarta al mondiale Melges

12/11/2012

Masotto quarta al mondiale Melges
Una bella avventura, quasi un sogno. La Gold Cup Championship Melges 20, tappa finale delle Audi Sailing Series 2012 e valida come Campionato del Mondo ha portato la nostra velista Giulia Masotto ad un nulla dal podio iridato. Chiude 4° il "Leviathan" dell'armatore Davide Albertini Petroni, ad un solo punto dal terzo "Karma", a due punti dal secondo "Candida Sailing Team". Podio (e cielo) sfiorato davvero con un dito. A Giulia rimane la soddisfazione di aver regatato con un grande della vela come Flavio Favini: “E’ stata davvero una bella novità per me regatare con Leviathan di Davide Albertini Petroni - racconta Giulia Masotto - il tattico Flavio Favini mi ha dato da subito un ruolo ben preciso, questo mi ha fatta sentire veramente partecipe nell’equipaggio e utile per l’esito della regata. La buona riuscita di una manovra questa volta era davvero legata anche al mio ruolo in barca e non solo al peso".
Il risultato di Leviathan potrebbe avere conseguenze sulle tattiche di gara nei Melges. Questo tipo di barca infatti ha di norma un equipaggio di tre persone. L'inserimento di una quarta, come nel caso della Masotto, di poco peso ma buone capacità veliche rende lo scafo più competitivo in condizioni difficili.
Lo si è visto nell'ultima giornata; caratterizzata da mare molto mosso e vento forte che ha costretto il Comitato di regata a mettere il campo di regata molto vicino alla riva nel Golfo di Napoli. Questa scelta ha peggiorato tuttavia le condizioni in cui regatare, avendo condizioni di onde alte e ripide, pericolose durante l’andatura di poppa per gli alberi delle barche, seriamente a rischio rottura. In queste condizioni Leviathan mette a segno un ottimo terzo posto. Un segnale per il futuro.

Classifica finale
1. Fremito d'Arja, (11)-2-4-3-2-4-10, pt. 25
2. Candida Sailing Team, 1-9-(13)-4-10-9-1, pt. 34
3. Karma, 3-(15)-8-1-7-1-15, pt. 35
4. Leviathan, 6-(16)-5-11-3-8-3, pt. 36
5. Mascalzone Latino Jr, 5-6-1-5-23-20-3, pt. 41
...
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner