Remare...a scuola

18/06/2011

Remare...a scuola
L'esigenza di reclutare nuovi ragazzi da "mettere ai remi" è da sempre sentita nel mondo del canottaggio. Non solo perchè la scuola remiera italiana (e mantovana in particolare) è da sempre generosa di successi a livello internazionale, ma perchè la disciplina in se è estremamente formativa sia dal punto fisico che caratteriale.
Il progetto, "Remare a scuola", proposto dalla Federazione Italiana Canottaggio, con il patrocinio di Coni e Miur, è rivolto agli alunni ed alunne dell’ultimo biennio della Scuola Primaria ed a quelli della Scuola Secondaria di primo e secondo grado con un approccio ed una programmazione motoria diversificata.
 
Il Progetto, che non prevede costi di frequenza per gli studenti, si pone l’obiettivo di affiancare il mondo della Scuola, nella sua funzione educativa, offrendo ai docenti ed alle famiglie un supporto ulteriore alla formazione dei giovani. Desidera altresì offrire un’opportunità di crescita psico-fisica dell’alunno/studente comunicando nel contempo il valore positivo ed il piacere di praticare un’attività sportiva di squadra che interagisce con l’ambiente naturale e con un elemento, alla base della vita, come l’acqua.

A Mantova il progetto arriverà nel prossimo anno scolastico, grazie all'interessamento della Canottieri ed in particolare del nuovo consigliere regionale Fic Alberto Baraldi, che ha contattato gli Istituti comprensivi Mantova 1, Mantova 2 e Mantova 3, e l'IC di Porto Mantovano, oltre che il Liceo Scientifico Belfiore e l'Istituto agrario Strozzi. Queste scuole dovranno ora decidere se inserire il progetto nel loro piano formativo (POF).
 

Scarica qui il progetto completo
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner