Monitoraggio ambientale in sede: cosa ne pensi?

17/01/2019 - 31/03/2019

In una nota pubblicata nei mesi scorsi nel nostro sito la Canottieri anticipava la volontà di attivare un monitoraggio ambientale all’interno della propria sede. La volontà non vuole e non può essere quella di sostituirsi agli enti preposti al controllo ambientale e della nostra salute, bensì quella di porsi come punto critico di osservazione a servizio dei soci e dei cittadini. Canottieri Mincio è da sempre sinonimo di sport, vita all’aria aperta e integrazione con l’ambiente della nostra bellissima sede, collocata all’interno di uno degli scorci più suggestivi del parco del Mincio. Il nostro dovere di amministratori è vigilare in modo che tutto questo continui negli anni, secondo lo spirito che animava i pionieri che nel 1883 hanno creduto in questa società.

Per garantire l’approccio scientifico che l’iniziativa merita è stata contattata una società spin off del CNR, specializzata in monitoraggi ambientali: la West Systems di Lucca.
Il progetto è pronto. Il percorso prevede l’installazione all’interno dell’area sociale di tre centraline per il rilevamento delle polveri sottili e dei principali parametri inquinanti, determinanti la qualità dell’aria che respiriamo. Contestualmente sarà effettuata una caratterizzazione dei terreni per determinare il livello di inquinanti storicamente presenti. Il metodo utilizzato si basa sull’identificazione degli isotopi, una tecnologia che permette - per aria, acqua e suolo - di determinare il contributo di ogni singola matrice inquinante (dove per esempio i diesel vengono distinti dalle benzine e dal contributo industriale) al totale dell’inquinamento impattante sull’area. 
La durata del monitoraggio riguarderà varie stagioni.
La Canottieri Mincio diventerà a tutti gli effetti un punto di osservazione e controllo sullo stato e sul grado di inquinamento, a tutela della salute dei soci e nel rispetto dei valori che li spingono a frequentare la nostra amata sede.
Omeganet - Internet Partner